Pinbar su EUR/USD in attesa della FED

Una pinbar interessante si è formata sul pair EUR/USD in attesa del meeting della FED in programma per oggi.

Gli scenari, ormai dovremmo averlo imparato tutti, cambiano repentinamente. Quello che sembrava scontato fino a poche settimane fa ora è messo seriamente in discussione.

Si pensava infatti, tra gli addetti ai lavori negli ambienti finanziari, che nella riunione di settembre la FED avrebbe comunicato un ulteriore rialzo dei tassi di interesse sul Dollaro; precisamente il terzo del 2017.

Questa eventualità, invece, sembra sfumata. La FED dovrebbe comunicare l’inizio della riduzione, seppur graduale, delle politiche di stimolo monetario fin qui adottate.

Ad ora nulla è certo ovviamente; in questo scenario d’ attesa, tuttavia, si è verificato uno spunto operativo sul pair principale del Forex market: una pinbar su EUR/USD. Di seguito lo screenshot del grafico daily:

evidenziato dalla trend line passante per i minimi, si può notare il trend rialzista in atto.

Non è un trend regolare nella sua ciclicità, però al suo interno si notano chiaramente massimi e minimi crescenti.

Nella giornata di giovedì 14 settembre si è formata una pinbar, indicata dalla freccia, che rappresenta un minimo relativo molto evidente. Esso inoltre “taglia” la trend line, che nel caso specifico funge da supporto dinamico, chiudendo al di sopra di essa.

La pinbar su EUR/USD è, ovviamente, di inversione rialzista e, come si vede dallo screenshot, dopo di essa il prezzo ha cominciato a riprendere la direzione del macrotrend.

Mentre scrivo si è in attesa di ciò che comunicherà la FED.

Intanto, l’operazione long su EUR/USD di cui ho parlato nell’articolo si avvia a realizzare un risk/reward 1:1, quindi è il caso di cominciare a decidere se e come spostare lo stop loss posto sotto la pinbar.

Risulta essere, quest’ultima, un’operazione molto delicata e nello stesso tempo assolutamente a discrezione del singolo trader.

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di condividerlo, oppure lasciami un commento utilizzando il box in basso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.