L’incertezza sulla Brexit fa crollare la Sterlina.

L’incertezza sulla Brexit, incertezza che peraltro non era preventivabile fino a poco tempo fa, sta creando problemi di tenuta alla Sterlina sul mercato Forex.

Da quando la maggioranza dei cittadini britannici ha votato, nel Giugno del 2017, per l’ uscita della Gran Bretagna dalla UE, è iniziata una fase di lunghe ed estenuanti trattative che hanno generato un susseguirsi di situazioni spesso in contrasto tra loro.

L’ultima, ma solo in ordine di tempo, riguarda la scelta di alcuni parlamentari di appoggiare un emendamento in base al quale la linea del Primo Ministro Theresa May viene nuovamente messa in discussione.

Tutto ciò dopo che ben due ministri del Governo, David Davis e Boris Johnson, hanno presentato le proprie dimissioni giudicando anch’essi troppo “soft” la linea May.

L’incertezza, è risaputo, non piace ai mercati finanziari, quindi di fatto agli investitori, i quali preferiscono invece situazioni chiare e ben definite.

L’incertezza sulla Brexit non fa eccezione, infatti la Sterlina, soprattutto nella giornata di ieri, ha fatto registrare un deciso crollo; su tutte le valute.

Il riferimento, nel Forex market, è sempre il Dollaro americano; di seguito quindi pubblico lo screenshot daily del pair GBP/USD per analizzare il movimento al ribasso della Sterlina:

il tasso di cambio ha indugiato, fino alla giornata di lunedì scorso, in prossimità del livello statico a 1.3300, chiudendo con una evidente pin d’ inversione ribassista (come indicato dalla freccia).

Nella giornata di ieri, poi, complici anche le vicende di cui ho parlato sopra, la Sterlina ha fatto registrare un ribasso di 120 pips nei confronti del Dollaro americano consolidando quella fase ribassista già in atto.

anche nella giornata di oggi il movimento è partito al ribasso, andando a testare, e per il momento a violare, anche il livello in area 1.3100.

A questo punto non si esclude il raggiungimento del prossimo target in area 1.3035.

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di condividerlo, oppure puoi lasciarmi un commento utilizzando il box in basso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.