La titubanza della May che piace alla Sterlina.

La titubanza della May, sull’ormai arcinota vicenda Brexit, piace alla Sterlina.

L’altro ieri ho scritto un articolo in cui ho parlato della decisione di Theresa May di posticipare il voto sulla Brexit;

in pratica il Primo Ministro britannico ha comunicato che entro il 12 Marzo il Parlamento britannico dovrà votare un nuovo programma di accordo da proporre alla UE.

A quel punto, diventerebbe molto concreta la possibilità che si arrivi al fatidico 29 Marzo senza un accordo, il famoso no-deal.

Una prospettiva, quest’ultima, che non piace a nessuna delle parti;

gli scenari che si presenterebbero, nel futuro immediato e non solo, sono imprevedibili e, come si sa, l’incertezza è nemica acerrima dei mercati finanziari.

Anche per questo si sta facendo largo con insistenza sempre maggiore la possibilità di uno slittamento della Brexit; addirittura al 29 Marzo del 2021.

Theresa May, al momento, non ha rilasciato dichiarazioni;

continua a mantenersi equidistante tra chi, nel suo Governo, vorrebbe andare avanti anche a costo di una Brexit no-deal (i Conservatori più radicali) e chi invece vorrebbe addirittura indire un nuovo referendum (i Laburisti).

La titubanza della May, o neutralità che dir si voglia, è stata apprezzata dalla Sterlina.

La valuta britannica ha fatto registrare un apprezzamento nei confronti del Dollaro di 154 pips nella sola giornata di ieri…non solo, altri 122 pips li ha “guadagnati” nei confronti dell’Euro;

questo per citare solo le due valute più liquide del Forex, ma l’apprezzamento della Sterlina riguarda tutte le principali valute del mercato.

In conclusione: la titubanza della May è stata apprezzata dalla valuta britannica la quale, apprezzandosi, potrebbe rimettere in discussione alcuni scenari tecnici finora consolidati;

questo implicherebbe di analizzare nuovamente alcune importanti coppie del Forex (in primis GBP/USD).

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di lasciarmi un commento utilizzando il box in basso, grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.