La Sterlina si è deprezzata su Euro e Dollaro.

La Sterlina si è deprezzata fortemente, nel corso della settimana passata, nei confronti delle valute più importanti del Forex,

ovvero l’Euro e il Dollaro.

Tra un attimo analizzeremo entrambe queste coppie di valute, prima però un’osservazione sulle cause del momento attuale della Sterlina:

è di poco fa la notizia che il Governo britannico ha approvato la legge che vìola il diritto internazionale di cui si è ampiamente discusso non più di una settimana fa (puoi approfondire qui);

è plausibile che gli investitori abbiano, nel dubbio, chiuso le posizioni long sulla Sterlina causando in tal modo il deprezzamento della stessa.

Al di là di questa che, essendo una valutazione personale no può avere riscontri oggettivi, è importante comunque valutare la situazione da un punto di vista tecnico;

cominciamo osservando lo screenshot weekly di Euro-Sterlina:

 

la Sterlina si è deprezzata
la Sterlina si è deprezzata: Euro-Sterlina

il rettangolo azzurro evidenzia la fase tra Giugno e Luglio in cui il prezzo è stato respinto dalla resistenza statica in area 0.91;

resistenza che poi è stata violata, appunto, dal forte apprezzamento dell’Euro che la scorsa settimana è passato da un valore di apertura di 0.8932 ad uno di chiusura di 0.9255:

323 pips in una sola settimana.

Ovviamente il livello a 0.91 ora funge da area di supporto ed un suo retest, come tale, potrebbe aprire interessanti scenari operativi.

Guardiamo adesso il pair Sterlina-Dollaro:

la Sterlina si è deprezzata
la Sterlina si è deprezzata: Sterlina-Dollaro

la situazione è diametralmente opposta rispetto al cross precedente poiché nel caso di Sterlina-Dollaro la valuta britannica è valuta base.

A parte questo si vede come anche su questa coppia la candela della scorsa settimana abbia messo in evidenza un forte deprezzamento della Sterlina:

in questo caso l’apprezzamento del Dollaro è stato di 461 pips (apertura a 1.3257 chiusura a 1.2796).

Qui la violazione ha riguardato il supporto in area 1.3054, ed anche in questo caso si può notare un lieve ritracciamento partito questa settimana.

Allo stesso modo di Euro-Sterlina, anche qui c’è da valutare il fatto che qualora il ritracciamento arrivasse ad effettuare il test del livello a 1.3054,

si potrebbero aprire nuovi scenari operativi da tenere in considerazione.

In definitiva: la Sterlina ha fatto registrare un forte ribasso su due importanti valute,

le prossime settimane ci diranno se ci sarà continuità in questo senso oppure se il down della Sterlina rientrerà.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.