La resistenza a 1.1230 ha respinto ancora EUR/USD.

La resistenza a 1.1230 ha respinto un nuovo tentativo di violazione da parte del pair EUR/USD.

E’ interessante la formazione che si è venuta a creare sul grafico daily dopo che la resistenza ha nuovamente respinto il prezzo, perché in virtù di questa formazione, di questo pattern, è nata una nuova opportunità di trading.

Del pair EUR/USD ho parlato di recente proprio per illustrare un trade short; di seguito pubblico lo screenshot daily per analizzare lo sviluppo di quel trade e parlare di questa seconda opportunità.

 

La resistenza a 1.1230 ha respinto
La resistenza a 1.1230 ha respinto

La freccia nera a sinistra dello screenshot indica la prima pinbar d’inversione ribassista sulla quale è stato inserito un ordine short; dopo la pinbar, il prezzo ha cominciato a scendere ma è subito risalito.

Chi ha gestito correttamente il trade, utilizzando magari il trailing stop, molto probabilmente è anche riuscito a portare a casa un gain; certamente però si è trattato di un profitto molto esiguo.

Dopo questo trade, il prezzo ha tentato nuovamente la violazione del livello a 1.1230;

però la resistenza a 1.1230 ha respinto ancora EUR/USD e, nel farlo, ha formato una nuova pinbar d’inversione ribassista (freccia arancione).

Su questa nuova pinbar è stato corretto inserire un nuovo ordine di tipo short.

Anche in questo caso il prezzo riparte verso il basso e, anche in questo caso, matura un gain.

Il trader più conservativo avrà già spostato lo stop per portarsi fuori dal rischio capitale, mentre il trader più aggressivo starà in attesa aspettando magari di poter piramidare l’operazione.

Sono scelte soggettive e strettamente legate all’indole di chi è davanti allo schermo.

Tecnicamente, comunque, entrambe le pinbar hanno generato un profitto.

una curiosità: le due pinbar, formatesi a distanza di tredici giorni l’una dall’altra, oltre ad essere state respinte sulla stessa resistenza, hanno generato, di fatto, lo stesso massimo di prezzo: 1.1264 la prima e 1.1263 la seconda.

Se fossimo in in un ambito temporale (time frame) più ampio, questa figura sarebbe valutata come un doppio massimo, figura tipica d’inversione dell’analisi tecnica.

Se questa’articolo ti è piaciuto ti prego di lasciarmi un messaggio utilizzando il box in basso, grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.