Il trading è un’attività semplice.

Il trading è un’attività semplice, molti non lo sanno, o non pensano che sia così, e inevitabilmente cominciano a complicarla;

di conseguenza cominciano a complicare la propria vita di aspiranti trader, studiano decine di strategie, utilizzano decine di indicatori (finendo per mischiarli tra loro);

la conseguenza di tutto ciò? Ottengono tutta una serie di segnali di trading, spesso contrastanti tra di loro, non sanno quale prendere e vanno un pò a casaccio.

Quando poi decidono di entrare a mercato lo fanno senza applicare un corretto Money Management (spesso non sanno nemmeno cosa sia).

L’inevitabile conseguenza di tutto questo non può che essere una sola: la perdita dei propri soldi.

La perdita dei propri soldi porta alla frustrazione, quindi ad uno stato emotivo alterato;

in questo modo si torna sul mercato per cercare di recuperare la perdita, o le perdite accumulate, e fatalmente si finisce per fare ancora peggio.

Quindi arriva l’inevitabile decisione: si chiude il conto e immediatamente dopo si va sui social o sui forum a scrivere che il trading è una truffa, che è tutto un sistema per spillare soldi agli ingenui e bla, bla, bla…

Beh, non è così. Il trading è un’attività, e non è molto diversa da tante altre.

In più, lo ripeto, il trading è un’attività semplice. Semplice non facile.

E’ semplice perchè oggettivamente le procedure, le routine da seguire per ottenere risultati concreti non sono complesse da capire;

non è facile perché quelle procedure, quelle routine, vanno applicate in maniera corretta e ripetute in maniera costante fino ad essere interiorizzate.

La principale difficoltà insomma, sta nella perseveranza.
Ecco come puoi cominciare:

  • impara ad applicare un corretto Money Management;
  • una volta installata la piattaforma di trading visualizza il grafico a “candele” ed elimina tutti gli indicatori;
  • studia una strategia di trading di medio-lungo periodo basata esclusivamente sul movimento delle candele: il prezzo contiene in sè tutte le informazioni di cui hai bisogno;
  • prevedi un periodo di trading demo: fai almeno cento trade demo con la strategia che hai studiato, il risultato di ogni trade commentalo su un diario apposito; se dopo cento trade demo ritieni d non essere ancora pronto per il trading reale non è un problema: fai altri cento trade demo.
  • verifica in termini statistici quanti trade sono andati in profitto: alla fine devi avere un quadro chiaro dell’efficacia della tua strategia. Se qualcosa non ti convince correggila.
  • non pensare di riuscire a diventare un professionista da solo, fatti aiutare. Da solo non ci riuscirai mai;
  • inizia a studiare il trading con la consapevolezza che non smetterai mai più;
  • ripeti, ripeti, ripeti.

N.B. decidi di iniziare e fallo concretamente, non passare la vita a d aspettare il momento giusto; crealo tu.

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di lasciarmi un commento utilizzando il box in basso, grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.