Il Dollaro si è apprezzato su AUD e NZD.

Il Dollaro si è apprezzato su AUD e NZD, le due principali valute dell’Oceania.

In questo articolo parlerò dell’operazione che è stato possibile inserire a mercato sul pair AUD/USD in virtù proprio dell’apprezzamento del Dollaro.

Per fare ciò, desidero partire dall’analisi del grafico weekly di AUD/USD di cui pubblico di seguito lo screenshot:

 

il Dollaro si è apprezzato su AUD e NZD
il Dollaro si è apprezzato su AUD e NZD

come si vede, il pari AUD/USD è chiaramente in fase ribassista;

la particolarità dell’andamento ribassista di questo pair consiste nel fatto che una prima fase ribassista è stata violata (si osservi la trendline rossa sulla sinistra) ed il pair ha mostrato una breve fase laterale;

dopodiché è cominciata una nuova fase di trend short che è quella tutt’ora in atto (evidenziata dalla trendline arancione), e che ha portato all’operazione di cui parlo tra un pò.

Il particolare interessante, comune ad entrambe le fasi ribassiste, è che il livello di supporto in area 0.7045 è stato sempre rispettato…fino a che non è stato violato dalla candela di tre settimane fa.

Questo per ciò che riguarda l’analisi settimanale; osserviamo ora lo screenshot daily per analizzare l’operatività vera e propria:

AUD/NZD daily
AUD/NZD daily

evidenziata dal rettangolo di colore azzurro si può notare la fase di ritracciamento composta da tre candele daily;

questa fase culmina con il test del livello in area 0.7540, nel testare tale livello il prezzo mostra una pinbar d’inversione ribassista sugli estremi della quale si poteva entrare short.

L’esito del trade è chiaramente visibile: mentre scrivo l’operazione è fuori dal rischio capitale e chi fosse entrato short su quella pinbar sta ora lavorando con i soldi del mercato.

In conclusione: il Dollaro si è apprezzato su AUD e NZD fornendo interessanti spunti operativi nell’ultima settimana;

questo malgrado la guerra dei dazi tra USA e Cina sia tutt’altro che conclusa.

Le notizie di natura economica vanno certamente seguite ed analizzate con attenzione, tuttavia l’aspetto tecnico del mercato va comunque analizzato a fondo e se presenta situazioni in linea con la propria strategia è giusto coglierle.

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di lasciarmi un commento utilizzand il box in basso, grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.