Il Cad è rimasto laterale, sale leggermente Eur-Usd.

Il Cad è rimasto laterale nei confronti dello Yen giapponese dopo aver violato con decisione la trendline che ne sottolineava la nascente tendenza ribassista.

Guardiamo lo screenshot weekly:

 

il Cad è rimasto laterale
il Cad è rimasto laterale

la candela indicata dalla freccia di colore nero è quella che sancisce la rottura della trendline,

dopo di essa il grafico mostra una pinbar, in prossimità del livello di resistenza in area 81.66, sulla quale è stato inserito un trade short.

Successivamente a quella pinbar, si può notare come il prezzo abbia continuato a muoversi tra il livello statico e la trendline che ora funge da supporto dinamico.

Su questo cross, in definitiva, bisogna valutare con attenzione l’eventuale violazione di uno di questi due livelli di riferimento.

Sono da registrare, intanto, due notizie rilevanti relative agli Stati Uniti:

  1. il neo Presidente Biden ha scelto Janet Yellen, ex Presidente Fed, quale nuovo segretario del Tesoro americano; una notizia, questa, che è stata ben accolta a Wall Street (leggi qui);
  2. il Presidente uscente Trump ha comunicato che darà il via libera per avviare il processo di transizione che vedrà l’insediamento, a Gennaio, del nuovo Presidente Joe Biden;

non si tratta ancora di un’ammissione esplicita della sconfitta ma certo, a tre settimane dal voto, è la prima volta che Trump si mostra cedevole rispetto ai dati che via via emergono dai vari Stati

(ultimo in ordine di tempo il Michigan, dove è stata confermata la vittoria di Biden).

Il Dollaro, specie nei confronti dell’Euro, ha mostrato un timido apprezzamento portandosi al di sopra della resistenza in area 1.1850;

vedremo nelle prossime settimane il seguito che potranno avere queste notizie.

Eur-Usd a parte, la valuta statunitense cede parecchio terreno nei confronti della Sterlina e, soprattutto, delle commodities currency,

in particolare del Dollaro australiano e di quello neozelandese.

Ecco perché credo che vada valutato con attenzione il rialzo nei confronti dell’Euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.