Franco svizzero-Yen: trade short con ottimo gain.

Franco svizzero-Yen: trade short. 

(Chf-Jpy) è un cross composto da due valute che, ne ho parlato spesso, vengono considerate “rifugio”;

rifugio perché le economie dei rispettivi Paesi sono considerate solide ed affidabili

(benché proprio ieri la decisione di aumentare l’iva in Giappone dall’8 al 10% ha fatto crollare il Pil del 6.3%, puoi approfondire qui).

Al di la di questo tipo di considerazioni, il cross Chf-Jpy presenta una condizione tecnica molto chiara;

questa condizione ha portato alla realizzazione del trade di cui parlo in quest’articolo.

Come sempre, pubblco di seguito lo screenshot weekly:

 

Franco svizzero-Yen: trade short
Franco svizzero-Yen: trade short

da questo screenshot si evince il tratto rialzista del cross Chf-Jpy, attenzione però:

si noti come i livelli in area 112/112.55 abbiano svolto un importante ruolo di resistenza nei confronti del prezzo,

questo è da tenere in considerazione proprio in chiave operativa.

Osserviamo ora lo screenshot daily:

Franco svizzero-Yen: trade short
Franco svizzero-Yen: trade short

nel dettaglio del grafico daily si vede tutto il movimento del prezzo che vìola in più punti i livelli, ed in particolare quello in area 112.55;

ciò nonostante il prezzo continua a “gravitare” sempre in prossimità di tale livello.

Questo, automaticamente, rende quest’area di prezzo molto importante.

Benché siamo in una fase di trend rialzista, in prossimità del livello a 112.55 si forma una chiara pinbar d’inversione short (freccia nera)

ed è su quella pinbar che è stato inserito l’ordine short, chiaramente controtrend.

Nel titolo ho parlato di trade short con ottimo gain, mi spiego:

gli estremi della pinbar ci indicano il punto esatto in cui piazzare l’ingresso e lo stop loss,

in questo caso, trattandosi di un trade short, l’ingresso va sotto il minimo e lo stop loss sopra il massimo della candela;

nello specifico tra entry e stop loss ci sono 55 pips.

Le due candele successive alla pinbar consentono di realizzare, dal punto d’ingresso, un gain di 65 pips;

cioè un gain maggiore del rischio capitale. Ecco perché ho parlato all’inizio di ottimo gain.

Non tutte le operazioni si chiudono in profitto, ovviamente, ed anche tra quelle che si chiudono in profitto non sempre si può ottenere un risk/reward così interessante,

Nel caso di Chf-Jpy è accaduto e mi è sembrato interessante parlarne.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.