EUR/GBP respinta in area 0.9050.


L’area 0.9050 mostra di essere un livello di resistenza molto importante sul grafico weekly di EUR/GBP.

Di seguito lo screenshot weekly:

 

eur/gbp

le due principali valute europee, insieme al Franco svizzero, sono in fase laterale da diversi mesi.

La freccia a sinistra dello screenshot, mostra una fase di trend ribassista che ha avuto inizio nel mese di Agosto 2018; anche in questo caso, dopo che il prezzo è stato respinto dal livello in area 0.9050.

La fase ribassista è durata circa tre mesi; il prezzo infatti, dopo essere stato respinto dal supporto statico in area 0.8725, ha invertito, dando vita ad un nuovo trend al rialzo.

Questo nuovo trend, che come si vede manca totalmente di fasi di ritracciamento, da quattro settimane viene sistematicamente respinto dal livello in area 0.9050; consolidando così la validità di quest’ultimo.

Va ricordato che nel Regno Unito è tutt’altro che conclusa la vicenda Brexit; la data ultima per sancire l’uscita ufficiale della Gran Bretagna dall’UE rimane il 29 Marzo prossimo e, ad oggi, ancora non si sa se ci sarà un documento condiviso tra le parti o se si procederà con un’uscita no-deal.

Tutto questo, chiaramente, crea incertezza che è la nemica principale di qualsiasi mercato finanziario.

A livello tecnico, sul grafico daily di EUR/GBP si sta formando una pinbar d’inversione ribassista.

Se questa candela dovesse rimanere tale a chiusura di giornata, si potrebbe valutare un ingresso short sugli estremi della pinbar stessa.

Nell’eventualità, va considerata la presenza in area 0.8880/0.89 di un supporto statico importante che potrebbe respingere il prezzo e ridurre o annullare un eventuale gain.

Occhio dunque, come sempre, a calcolare correttamente il Money Management il quale, è bene ricordarlo, è molto più importante di qualsiasi strategia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.