Differenza tra congestione e lateralità.

La differenza tra congestione e lateralità nel trading è molto importante e ho notato, anche leggendo le email ricevute, che a riguardo c’è troppa confusione; ovviamente la confusione non è mai un buon alleato, men che meno nel trading.

Con questo articolo proverò a fare un pò più di chiarezza; per fare ciò utilizzerò, come sempre, degli screenshot presi dalla piattaforma di trading.

Cominciamo con il concetto di congestione:

una congestione si ha quando si formano sul grafico una serie di candele i cui estremi, ossia massimo e minimo, sono compresi all’interno del range di una candela che li precede.

Quindi, quando su un grafico si verifica una congestione, il prezzo procede in maniera quasi del tutto orizzontale, muovendosi in un range di prezzo strettissimo.

Di seguito pubblico lo screenshot weekly di EUR/CHF per spiegare meglio il concetto:

evidenziata nel rettangolo nero si nota la congestione; all’interno del rettangolo, poi, ho evidenziato nell’ellisse azzurra la candela di riferimento: è evidente come, a partire da quella candela, quelle che seguono hanno il massimo e il minimo compresi tra il massimo e il minimo della candela di riferimento.

La lateralità invece si verifica quando il range all’interno del quale il prezzo si muove è sufficientemente ampio da permettere un movimento a zig zag; si creano quindi dei valori di massimo e minimo che però non sono crescenti o decrescenti come nell’ambito di un trend definito, ma si equivalgono.

Di seguito lo screenshot daily di EUR/USD che evidenzia graficamente quanto ho appena detto:

La differenza tra congestione e lateralità è dunque notevole e spero con questo articolo di averla ulteriormente chiarita.

Spesso mi viene chiesto se ci sono strategie adatte a tradare queste fasi del movimento del prezzo; si ci sono, in un prossimo articolo spiegherò come sia possibile entrare a mercato in fasi in cui non c’è direzionalità.

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di condividerlo, altrimenti lasciami un commento utilizzando il box in basso.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.