Congestione della Sterlina a dieci giorni dalla deadline.

La congestione della Sterlina, meglio visibile sul grafico daily, può essere vista con una fase di accumulo in attesa che si chiarisca in maniera definitiva la vicenda riguardante la Brexit.

A dieci giorni dalla deadline del 29 Marzo, tuttavia, la questione Brexit è ancora molto contorta e certamente fumosa;

a conferma di ciò, come se non bastasse, nella giornata di ieri lo speaker della Camera dei Comuni, John Bercow, ha bocciato la possibilità di sottoporre nuovamente al voto l’accordo preso tra Theresa May e l’Unione Europea.

Questo semplicemente perché tale accordo era già stato oggetto di una precedente votazione ed era già stato bocciato;

per legge, quindi, a meno che il testo dell’accordo non venga sostanzialmente modificato, non si può procedere ad una nuova votazione.

Si è così creata un’ulteriore fase di stallo che, come dicevo in precedenza, ha accentuato la congestione della Sterlina.

Lo si può osservare dallo screenshot daily di seguito:

 

gbp/usd

gbp/usd

la congestione della Sterlina è chiaramente indicata nell’ellisse di colore arancione; il prezzo procede chiaramente sospeso tra il supporto in area 1.3200 e la resistenza in area 1.3300.

A mio parere, la congestione andrà avanti fino a quando non si conoscerà l’esito dell’accordo, o del mancato accordo a questo punto, tra la Gran Bretagna e l’UE;

ritengo tuttavia abbastanza evidente che, se si dovesse realizzare una Brexit no-deal, o se si dovesse semplicemente sancire una proroga all’articolo 50 del trattato di Lisbona, ciò sarebbe percepito come negativo per i mercati;

gli scenari appena descritti, tra l’altro, paiono al momento gli unici plausibili.

Di conseguenza si potrebbe verificare un deprezzamento della Sterlina sul Forex.

Se questo deprezzamento venisse confermato nei fatti, andrebbe valutata l’eventuale violazione del supporto a 1.3200 per studiare la possibilità di entrare a mercato in posizione short.

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di lasciarmi un commento utilizzando il box in basso, grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.