Confermato il trade sul daily di NZD/USD: è già in profitto.

E’ stato confermato il trade sul daily riferito al pair NZD/USD; in che senso confermato? Nel senso che venerdì scorso, 10 Maggio, ho scritto un articolo in cui parlavo della possibilità di entrare short proprio su NZD/USD.

In quell’articolo, che puoi leggere qui, scrivevo che si stava formando una pinbar d’inversione ribassista sulla quale, se così fosse rimasta dopo la chiusura delle contrattazioni del venerdì sera, si sarebbe potuto inserire un ordine short.

Ebbene, osservando poi il grafico a mercati chiusi, sabato mattina, mi sono reso conto subito che la pinbar c’era e che l’ordine, a partire già da domenica sera, o al massimo lunedì mattina, poteva essere inserito.

E così ho fatto.

Di seguito pubblico lo screenshot daily di NZD/USD:

 

trade confermato su NZD/USD
trade confermato su NZD/USD

la freccia di colore nero indica la pinbar di venerdì scorso che si è formata sul grafico; è la candela che ha confermato il trade short su NZD/USD.

La pinbar, come si vede, taglia con l’ombra superiore il livello di resistenza statico in area 0.6610 e contestualmente ad esso anche la trendline passante per i massimi;

trendline che rappresenta invece il livello di resistenza dinamico.

Il tutto in un contesto di trend molto ben definito, con buona ciclicità e fasi molto chiare di controtrend.

Il prezzo, dopo la pinbar, riprende la direzionalità del trend e consente di ottenere fin dal lunedì successivo un profitto.

Il trade, oltretutto, esce praticamente subito dal rischio capitale.

Uscire dal rischio capitale il prima possibile rappresenta, ovviamente, la fase più importante di qualsiasi trade;

dal momento in cui il trade va in profitto si smette da lavorare con i propri soldi e si comincia a lavorare con i soldi del mercato.

Questo è importante perché il proprio capitale rappresenta chiaramente la propria “azienda” di trading, l’asset numero uno;

quindi va salvaguardato il più possibile e in ogni modo, anche se tendiamo ad essere dei trader più aggressivi.

Questa è un’importante lezione che dobbiamo sempre tenere a mente ogni volta che entriamo a mercato: salvaguardare il proprio capitale di trading!

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di lasciarmi un commento utilizzando il box in basso, grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.