Approvata la bozza sulla Brexit; su la Sterlina.

E’ stata approvata la bozza sulla Brexit; o meglio, è stato sottoscritta una prima bozza di accordo tra il Regno Unito e l’Unione Europea per ciò che riguarda l’uscita della Gran Bretagna dall’ UE.

Naturalmente le parti dovranno incontrarsi nuovamente, ma è possibile sostenere fin da ora che è stato compiuto un passo importante verso il divorzio definitivo.

Alcuni nodi sono stati sciolti, come ad esempio quelli riguardanti il periodo di transizione post Brexit; altri invece saranno oggetto di ulteriori confronti tra le parti, come quello riguardante il confine tra Irlanda e Irlanda del Nord.

Sul Forex, appena si è resa ufficiale la notizia che è stata approvata la bozza sulla Brexit, la Sterlina ha mostrato un discreto apprezzamento nei confronti di tutte le valute più importanti;

la conseguenza di questo apprezzamento in alcuni cross si è tradotta nel consolidamento di un movimento già in atto, come ad esempio nel caso di GBP/NZD di cui pubblico lo screenshot daily di seguito:

si noti come il movimento al rialzo della Sterlina abbia fatto si che venisse rotto con decisione il livello di resistenza in area 1.94;

in altri casi, invece, come quello di EUR/GBP, si è creata una situazione tecnica interessante; vediamo perché dallo screenshot in basso:

il cross EUR/GBP si trova in fase di lateralità. Il prezzo si muove tra due livelli importanti: quello di resistenza, posto in area 0.8980 e quello di supporto, posto in area 0.8750/70.

Proprio in prossimità di quest’ultimo livello, complice anche la notizia dell’approvazione della bozza sulla Brexit, si è formata una pinbar di inversione rialzista, indicata dalla freccia, che ha “tagliato” dall’alto verso il basso l’area di supporto per poi chiudere al di sopra di essa.

E’ una candela che potrebbe indicare la fine della spinta ribassista, e quindi la fine della supremazia dei venditori sui compratori. Su questo livello il mercato potrebbe dunque invertire e porre fine, almeno su questo cross, all’apprezzamento della Sterlina.

Se quest’articolo ti è piaciuto ti prego di condividerlo, altrimenti lasciami un commento utilizzando il box in basso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.